Ridurre i costi operativi grazie alla sostituzione degli elementi filtranti nei tempi giusti

Anche se i filtri non consumano energia diretta, la resistenza al flusso in costante aumento genera una perdita di carico che deve essere compensata dal compressore. Ciò significa che il compressore deve generare una pressione d'esercizio più alta. Le conseguenze sono: maggiore consumo di energia, ulteriore richiesta di energia primaria (come il carbone o il gas), aumento delle emissioni di CO2 derivanti dalla produzione di energia, quindi inquinamento ambientale e riscaldamento dell'atmosfera.

I costi dell'elettricità per le imprese sono aumentati significativamente negli ultimi anni. La ragione principale è il costante aumento dei prezzi dell'elettricità; è stato infatti raggiunto il massimo storico di 16 centesimi per kWh. Questo ha accorciato la vita utile economica.

Durante la filtrazione delle particelle nell'aria compressa, il volume della cavità interna dell'elemento filtrante si riduce sempre più, di conseguenza la pressione differenziale tra l'ingresso e l'uscita del filtro aumenta continuamente. Per compensare questa differenza, il compressore deve generare una pressione più alta, ma ciò richiede ulteriore energia elettrica e causa costi operativi più elevati. L'elemento filtrante dovrebbe quindi essere sostituito al più tardi quando i costi energetici aggiuntivi (o i costi operativi) superano i costi di acquisto di un nuovo elemento.

I nuovi elementi filtranti assicurano anche che la qualità richiesta dell'aria compressa sia mantenuta in modo affidabile.

Quale elemento filtrante è necessario?

Filtro grossolano, fine o ultrafine? Il tipo e la dimensione dell’elemento adatti per il vostro filtro CLEARPOINT 3eco sono indicati sul corpo del filtro stesso.


Quali sono i tempi giusti di sostituzione?

Gli elementi filtranti devono essere sostituiti secondo le raccomandazioni del produttore. Assicuratevi di utilizzare solo ricambi originali e di sostituire i filtri secondo gli intervalli di manutenzione prescritti, l’etichetta presente sul filtro contiene tutte le informazioni utili.


Manometro differenziale

I manometri differenziali possono essere usati come indicatori di intasamento dell'elemento filtrante, ma non indicano quando l‘elemento filtrante deve essere sostituito.


Sostituzione facile e veloce

Il seguente video mostra come sia facile cambiare l’elemento filtrante nei filtri CLEARPOINT - a prova di errore!
[Video in English]

Filtrazione dell’aria compressa

I costi energetici di un sistema d'aria compressa sono significativamente influenzati dalle cadute di pressione che si verificano durante la filtrazione dell'aria compressa. Per mantenere la pressione d'esercizio richiesta, la perdita di pressione deve essere compensata da un aumento di prestazioni del compressore. Ne conseguono: elevati consumi di energia, usura prematura del compressore e quindi costi più alti. La soluzione migliore: CLEARPOINT Filtri per aria compressa di BEKO TECHNOLOGIES.

Per saperne di più…