Glossario

Filtro glossario
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
A
Absorbimento
Processo di fissaggio di una sostanza nella massa di un’altra in modo che la sostanza assorbita si leghi al materiale assorbente.
Adsorbimento
Processo fisico durante il quale le molecole di un gas, di vapore oppure di un liquido aderiscono alla superficie di un solido.
Aer medicalis
Aria compressa per medicina.
Aerosol
Sospensione in un mezzo gassoso di particelle solide, particelle liquide o particelle solide e liquide con velocità di caduta / velocità di sedimentazione trascurabili.
Allumina attivata
Forma di allumina altamente porosa e granulare con capacità di adsorbimento selezionata per l'umidità da gas, vapori e alcuni liquidi.
Aria atmosferica
Per aria atmosferica si intende, nella tecnologia ad aria compressa, l’aria ambiente aspirata dai compressori.
Aria respirabile
Le centrali di compressione negli ospedali oggi assicurano la disponibilità di aria respirabile sterilizzata negli ambulatori medici. A tale scopo, l’aria compressa deve essere trattata in modo da raggiungere un livello di qualità molto elevato. In tal caso sono determinanti la classe di qualità 1 per l’aria compressa utilizzata per particelle solide e per i residui di aerosol definiti dalla norma ISO 8573-1 e la classe di qualità 4 per il contenuto di umidità. Inoltre, l'aria compressa deve essere sterilizzata. La filtrazione sterile dovrebbe, tuttavia, essere decentrata al fine di eliminare eventuali influenze negative attraverso una rete di condotte.
B
C
Caduta di pressione
Indica la differenza tra il lato di alta e il lato di bassa pressione in una resistenza al flusso.
Calore di adsorbimento
Calore rilasciato quando una sostanza viene assorbita da un materiale adsorbente.
Calore di adsorbimento
Calore rilasciato quando una sostanza viene assorbita da un materiale adsorbente.
Camera bianca
Le camere bianche vengono utilizzate per particolari fasi di produzione. Nelle camere bianche, ci sono requisiti per il numero di particelle nell’aria ambiente, in quanto esse possono influenzare negativamente il processo di produzione se sono in numero elevato.
Capacità di trattenere lo sporco
La quantità di inquinante che un dispositivo di filtrazione può contenere prima di raggiungere un limite operativo, per es. caduta di pressione ammissibile.
Carbone attivo
Forma di carbonio, che è caratterizzata da un’alta capacità di adsorbimento di gas e di vapori.
Carico di base
Il carico di base di un sistema ad aria compressa è il consumo di aria compressa che è presente in modo permanente in fase di funzionamento durante un determinato turno. Dal design ottimale, il carico di base è adottato nei moderni sistemi ad aria compressa di compressori. Tali sistemi non necessitano di essere cambiato in tale periodo, lavorando costantemente a pieno carico e di conseguenza nel range economico ottimale.
Classi di qualità
Al momento attuale, determinante per la definizione esatta della qualità dell’aria è la Norma ISO 8573-1. Essa fa una distinzione tra tenore dell’acqua, contenuto di particelle e tenore dell’olio presenti nell'aria compressa. Gli ultimi due elementi si riferiscono al volume atmosferico.
Coalescenza
Indica una convergenza o un’unione di gocce piccole con gocce più grandi.
Condensa
Liquido che si viene a formare nell'aria compressa.
Condensazione
Indica la conversione del vapore in liquido.
Contatto a potenziale zero
Mediante i contatti a potenziale zero di solito si scambiano segnali di informazione e di comando che trasmettono informazioni a un altro sistema di alimentazione o avviano un'attività. Cioè, aprono o chiudono il circuito di comando di un terzo sistema e sono utilizzati spesso per la comunicazione tra il compressore e il comando di livello superiore.
Contatto diretto
Si parla di contatto diretto, quando il prodotto o il suo imballaggio primario entra in contatto con l’aria compressa.
Contatto indiretto
L’aria compressa viene utilizzata in un’applicazione, ma non entra in contatto diretto con il cibo, al contrario viene in seguito erogata nell'aria ambiente. L’aria compressa raggiunge il prodotto soltanto con l’aria ambiente e viene quindi diluita.
Costante dei gas
La costante dei gas indica il lavoro fisico che esegue l’unità molecolare di massa del gas a pressione costante e in seguito a un riscaldamento pari a 1 K. Tale costante è pari a 287,02 kJ/kg * K.
Costi energetici
A seconda del tempo di funzionamento del compressore e del prezzo dell’energia, i costi energetici ammontano dal 70 all’80 % dei costi totali di produzione dell'aria compressa.
Cuscinetti ad aria
I cuscinetti ad aria, i cuscinetti aerostatici o aerodinamici sono cuscinetti in cui i due partner che si muovono reciprocamente sono separati da un sottile strato d'aria. Ciò consente un movimento quasi privo di attrito.
D
Desorbimento
Processo fisico durante il quale le molecole di un gas, di vapore oppure di un liquido vengono rimosse dalla superficie di un solido.
Diffusione
Il movimento di molecole di gas o di piccole particelle provocato da un gradiente di concentrazione.
Dimensioni particelle
Lunghezza della massima distanza tra due limiti esterni.
Dispositivo di separazione olio-acqua
Se si considerano tutti i costi dello smaltimento della condensa nel campione, allora in ogni caso l’impiego di un dispositivo di separazione olio-acqua è da preferire alla raccolta e allo smaltimento della condensa da parte di un'azienda specializzata. Il motivo è che solo circa l’1% della quantità di condensa di accumulo è un vero è proprio inquinante. Tale 1% può essere eliminato in modo relativamente facile ed economico mediante la separazione della condensa.
E
Effetto stick-slip
Tale fenomeno si riferisce allo scorrimento brusco dei solidi.
Efficienza
Rapporto della concentrazione di particelle rimosse, ossia concentrazione a monte meno la concentrazione a valle, fino alla concentrazione di particelle a valle.
Efficienza del filtro
La quantità di inquinante rimossa dal filtro divisa per la quantità di inquinante che entra nel filtro, solitamente espressa in percentuale.
Emulsioni
Le emulsioni si ottengono ogni volta che la condensa prodotta dal compressore o gli inquinanti presenti nell’aria impediscono la separazione dell’olio dall’acqua. In tal caso, non è più possibile utilizzare semplici sistemi di separazione per gravità nel sistema di trattamento della condensa. Al contrario, sono necessari speciali impianti di piroscissione.
Essiccatore a bassa temperatura
Essiccatore in cui la temperatura viene ridotta utilizzando processi di raffreddamento per liquefare una parte dei vapori condensabili.
Essiccatore a membrana
Gli essiccatori a membrana sono dispositivi in cui l’aria da essiccare viene trasportata attraverso tubi più sottili (capillari). A causa delle differenze di pressione parziali tra l'aria compressa e i capillari circondati da aria compressa rigenerata a secco, l'umidità penetra nei pori.
Essiccatori
Dispositivo per ridurre il contenuto assoluto di umidità dell'aria compressa riducendo il contenuto di vapore acqueo.
F
Farmacopea
In Europa c'è la Farmacopea europea, questo è il libro di medicina europea. In tale libro sono stabiliti standard legali e scientifici, che dovrebbero garantire che il farmaco fornito sia di alta qualità.
Fermentare / Fermentazione
Fermentare o fermentazione significa che i microrganismi convertono la materia organica. È impiegato come un processo nella produzione di alimenti e bevande, ad es. processo di fermentazione, produzione di crauti.
Filtrazione in profondità
Per la filtrazione, un fluido viene fatto passare attraverso un mezzo filtrante che prepara un percorso tortuoso per catturare gli inquinanti.
Filtro
Un dispositivo per separare gli inquinanti solidi, liquidi o gassosi da un fluido.
Fluidificazione
Solitamente avviene mediante aria compressa e significa che una sostanza fluida come un liquido può essere trasportata.
Flusso d’aria rigenerata
Flusso d’aria che scorre attraverso i supporti di asciugatura offline per la rigenerazione.
Flusso di spurgo
Flusso di liquido per rimuovere un inquinante da un dispositivo di filtrazione o di separazione.
Flusso nominale equivalente
Condizioni di flusso mantenute equivalenti mediante il filtro per mantenere la stessa velocità a pressioni diverse dalla pressione di riferimento indicata dal produttore.
G
Gel di silice
Diossido di silicio amorfo poroso e granulare con capacità di adsorbimento selezionata per l’umidità proveniente da gas, da vapori e da alcuni liquidi.
Grado di impurità
Quantità di inquinanti solidi, liquidi o gassosi contenute nell'aria compressa.
H
HACCP
L’abbreviazione sta per Hazard Analysis Critical Control Point e indica Analisi del Rischio dei Punti di Controllo Critici in lingua tedesca. Secondo il regolamento (CE) 852/2004, tale sistema di controllo preventivo deve essere adottato da tutte le imprese operanti nell’UE. Tale sistema ha ottenuto riconoscimenti persino a livello mondiale.
I
Idrocarburo
Composto organico costituito principalmente da idrogeno e da carbonio.
Igroscopico
Una sostanza igroscopica ha la proprietà di attrarre acqua.
Inquinante
Qualsiasi sostanza solida, liquida o gassosa che pregiudica il sistema.
Ionizzazione
Il prodotto finale è uno ione caricato positivamente e gli elettroni vengono rimossi da un atomo o da una molecola. L’aria compressa ionizzata viene utilizzata spesso per pulire le superfici cariche.
J
K
L
Levitazione
In campo tecnologico, è chiamato levitazione il processo che porta un oggetto a levitare.
M
Materiale adsorbente
Sostanza che ha la capacità di rimuovere l’acqua dall’aria compressa, per esempio, gel di silice (SiO 2) o allumina attivata (Al 2 O 3).
Moto browniano
Moto casuale di particelle piccolissime (meno di 0,2 μm) provocato dal bombardamento di tali particelle con molecole di gas. Come risultato di tale moto casuale o a spirale, le particelle descrivono percorsi che sono molto più grandi delle loro dimensioni reali e quindi più facili da catturare.
N
O
Olio
Miscela di idrocarburi con 6 o più atomi di carbonio (C6).
P
Alimentazione pneumatica
Si parla di alimentazione pneumatica quando le merci sparse alla rinfusa vengono trasportate lungo le linee con l'ausilio di aria compressa.
Particelle
Il diametro equivalente della sfera fornito da un dispositivo di misurazione.
Penetrazione
La quantità di inquinante che fluisce attraverso il filtro divisa per la quantità di inquinante che penetra nel filtro.
Perdite
Le perdite sono fughe nel sistema di condutture dell’impianto di aria compressa. Le perdite contribuiscono in misura considerevole all’inefficienza di un impianto di aria compressa. Per le nuove condotte, le perdite incluse quelle di tutti i componenti collegati devono pertanto essere inferiori al 5%. Le cause delle perdite sono di solito le utenze sottoposte a scarsa manutenzione come per es. gli utensili manuali ad aria compressa, le macchine di produzione ad aria compressa.
Prefiltro
Dispositivo per rimuovere inquinanti grossolani prima che il fluido vada in lavorazione.
Presa diretta
Accumulo di particelle relativamente grandi (1,0 μm e più) sulla superficie dell’elemento filtrante o nelle sue vicinanze. Le particelle si scontrano con le fibre o con la struttura del mezzo filtrante senza allontanarsi dal flusso lineare.
Pressione di funzionamento
Per le prestazioni di strumenti e di macchine utensili ad aria compressa è fondamentale una corretta pressione di funzionamento. Di conseguenza è possibile, per es., che uno strumento ad aria compressa, che normalmente mostra una potenza del 100 % a una pressione di funzionamento di 6 bar, subisca già un calo delle prestazioni da 20 a 25 bar percentuale a una diminuzione di pressione di 1 bar. Ciò può verificarsi per es. a causa dei cavi di alimentazione troppo lunghi o per il diametro dei cavi troppo piccolo.
Pressione differenziale
Indica la differenza di valore tra due pressioni che si ottengono simultaneamente in punti di misurazione diversi.
Pressione parziale
Si riferisce alla pressione assoluta esercitata da un componente qualsiasi in una miscela di gas.
Pulizia CIP
CIP è l'acronimo di Cleaning in Place ed è un principio di pulizia utilizzato per la pulizia degli impianti di produzione. La pulizia viene effettuata sul posto direttamente sull’impianto e non è necessario smontare i componenti. L’impianto viene lavato con un agente adatto e quindi asciugato con aria compressa.
Punto di rugiada
Temperatura alla quale il vapore acqueo inizia a condensare.
Punto di rugiada atmosferico
Punto di rugiada a pressione atmosferica
Punto di rugiada in pressione
Si definisce punto di rugiada in pressione la temperatura con cui un metro cubo, che si trova ad una determinata pressione, è saturo al 100% di vapore acqueo. Se l’aria compressa si satura al di sotto di tale temperatura, si formerà la condensa. Quando l’aria sotto pressione viene rilasciata al livello della pressione atmosferica, le molecole d'acqua si distribuiscono ad un volume maggiore. Ciò crea una sottosaturazione dell’aria e interviene una riduzione nella temperatura di rugiada. Tra l’altro, il processo di essiccazione ad aria della sovra-compressione si basa su tale principio.
Punto di rugiada, pressione
Punto di rugiada alla pressione indicata
Q
R
Regolazione del minimo
L’ unità del compressore continua a funzionare, ma non viene compressa aria. Il compressore risparmia parzialmente l'energia necessaria per la compattazione. In caso di fabbisogno di aria compressa, il compressore passa immediatamente alla corsa di carico. La modalità a riposo riduce i cicli di funzionamento del motore e ne impedisce quindi l'usura.
Reometro
Dispositivo di misurazione per determinare la deformazione e lo scorrimento del materiale, funziona con cuscinetti ad aria.
S
Aria di lavaggio
Aria precedentemente essiccata per drenare l'umidità da una membrana.
Sabbiatura
È un metodo di trattamento delle superfici in cui viene utilizzata per la maggior parte aria compressa. L’aria compressa viene utilizzata per produrre getti d’aria misti ad abrasivo solido su un oggetto al fine di liberarlo da materiali contaminanti e inquinanti.
Separatore a ciclone
Un separatore che rimuove l’acqua (per es. il separatore a ciclone)
Separatore a ciclone
L’installazione di un separatore a ciclone dopo l’uscita dell’aria compressa dal compressore è utile se non è possibile depositare la condensa separata nel compressore con aftercooler attraverso una adeguata tubazione installata o con un recipiente ad aria compressa.
Separatori di olio
I separatori d'olio vengono utilizzati per separare l'olio di raffreddamento nei compressori a vite raffreddati ad olio. Nello stesso tempo, i sistemi di separazione dell’olio riducono di 1 mm le dimensioni delle particelle di olio rimanenti nell’aria compressa e prolungano così la durata utile dei sistemi di filtri a valle.
Setaccio molecolare
I materiali naturali o sintetici i cui atomi sono disposti in un reticolo cristallino tale che un gran numero di piccole cavità sono interconnesse da aperture più piccole o da pori di dimensioni esattamente uniformi.
Sostanze che disturbano la bagnatura delle vernici (LabS)
Tra le sostanze che disturbano la bagnatura delle vernici vi sono i siliconi ma anche molte altre sostanze come i grassi e gli oli minerali. Le sostanze non portano a errori su base forfettaria, ma devono essere viste come una fonte di rischio. Tali sostanze dovrebbero essere controllate in anticipo o escluse in generale.
Sterile
Privo di microrganismi vitali.
T
Temperatura ambiente
Temperatura ambiente dell’impianto
U
Umidità
L'aria che viene aspirata dall'atmosfera contiene sempre vapore acqueo. La quantità di vapore acqueo assorbita dipende soltanto dalla temperatura e dal volume disponibile. Decisiva a tale scopo è la pressione parziale del vapore acqueo nell'aria. Nel momento in cui si raggiunge il grado di saturazione dell’aria, si parla di aria con un’umidità relativa del 100%.
Umidità relativa
Rapporto tra la pressione parziale del vapore acqueo esistente e la pressione parziale del vapore acqueo saturo alla stessa temperatura, espressa in%.
V
Vapore
Gas, che ha una temperatura inferiore alla sua temperatura critica e quindi può essere liquefatto dall'isoterma.
Verniciatura a polvere
Per applicare il colore sulle superfici corrispondenti in caso di verniciatura a polvere è necessaria anche l’aria compressa. L’aria compressa utilizzata a tale scopo deve essere trattata con un grado di secchezza di classe 4 e con un contenuto di olio residuo e di particelle di classe 1. Accade continuamente che le superfici verniciate a polvere presentino crateri. Spesso c’è del silicone sopra.
W
X
Y
Z