Aria respirabile

L'aria compressa, oltre alle sue numerose applicazioni nei processi di produzione dei vari settori industriali, può essere utilizzata come aria respirabile. Naturalmente, quando si tratta della respirazione degli esseri umani, si applicano i criteri di purezza più elevati che richiedono un monitoraggio permanente. Viene fatta una distinzione tra l'uso come aria respirabile medica e l'uso nel settore industriale.

Gas respirabile nell'industria

Nell'ingegneria meccanica e automobilistica, molte attività si svolgono nelle immediate vicinanze di polvere, vernici e aerosol. Nell'industria farmaceutica e chimica, nonché negli istituti di ricerca, si svolgono in ambienti con sostanze ancor più pericolose. Le maschere respiratorie vengono utilizzate in modo che tali sostanze non entrino nel tratto respiratorio del personale che lavora e non causino effetti dannosi per la salute. In alcuni casi, i dipendenti devono indossare anche tute protettive assolutamente aderenti, che vengono dotate anche di aria per respirare. I valori relativi al tenore di olio residuo e al grado di essiccazione per l'aria respirabile sono specificati dalla norma UNI EN 12021.

Aria respirabile medica – Aer medicalis

L'aria respirabile medica è soggetta alle direttive della Farmacopea Europea e a varie altre direttive comunitarie, visto che la respirazione artificiale degli esseri umani richiede la massima sensibilità e attenzione. Anche un tasso minimo di inquinanti nell'aria può compromettere in modo significativo la salute del paziente. Sono soprattutto le strutture cliniche e ospedaliere che devono garantire, attraverso il monitoraggio 24 ore su 24, che non vengano superati i valori limite rigorosamente indicati per l'aria respirabile.

Prodotti da noi consigliati:

METPOINT MMA
 

Tecnologia di misurazione d'avanguardia presso la Clinica Universitaria di Bonn

La Clinica Universitaria di Bonn fornisce alle proprie sale operatorie, sale di trattamento e stanze dei pazienti, 3.500 metri cubi di aria compressa medica al giorno attraverso una rete di tubazioni lunga 4,5 chilometri con 1.671 punti di erogazione. Grazie a moderni sistemi di misurazione, il monitoraggio completo della qualità dell'aer medicalis avviene in tempo reale. La clinica di Bonn sta quindi svolgendo un ruolo pionieristico nell'erogazione di aria compressa medica sicura ai pazienti.

Vai alla storia di successo…

Altre applicazioni