Aria compressa oil-free e a costi contenuti con gli adsorbitori a carbone attivo

Per una qualità dell'aria compressa in classe 1-2 secondo la norma ISO 8573-1 per tenore d’olio residuo, l’adsorbitore a carbone attivo CLEARPOINT V è il componente efficiente ed affidabile per gli impianti nei processi sensibili.

I vapori d’olio e gli odori vengono adsorbiti dalla superficie attiva molto ampia dei pellet di carbone attivo pressati. Per la scelta del carbone attivo, lavoriamo esclusivamente con fornitori selezionati, che garantiscono una qualità sempre costante. Un vantaggio sostanziale per la qualità dell’aria compressa e la sicurezza del processo.

BEKO TECHNOLOGIES propone un'ampia gamma di modelli, a seconda della portata di aria compressa necessaria.

* L'installazione di più adsorbitori a carbone attivo in parallelo consente di trattare portate rispettivamente maggiori.

Cartucce a carbone attivo
CLEARPOINT® V S/M

Cartucce a carbone attivo CLEARPOINT V per piccole e medie portate 

Con portate fino a 200 m³/h e pressioni fino a 50 bar [g], la nostra gamma CLEARPOINT V S/M rappresenta una soluzione di trattamento efficace.

Per portate da piccole a medie, ma con requisiti elevati, è stata sviluppata una speciale cartuccia a carbone attivo.

  • Adsorbimento con tenore d'olio residuo minimo
  • Durata utile sostanzialmente maggiore rispetto ai tradizionali elementi con filtro a carbone attivo
  • Facile manutenzione grazie alla cartuccia semplice da sostituire
  • Sistema di controllo convenzionale facilmente adattabile

Adsorbitore a carbone attivo
CLEARPOINT® V L

Adsorbitore a carbone attivo CLEARPOINT V L per grandi portate

La molteplicità di varianti del CLEARPOINT V L offre la soluzione adatta per ogni requisito, con portate fino a 8.200 m³/h e pressioni fino a 40 bar [g].

CLEARPOINT V è la soluzione efficiente e affidabile per assicurare un'aria compressa di alta qualità, in particolare per quanto riguarda il tenore dell’olio residuo: un componente indispensabile per la progettazione di impianti con requisiti elevati. Un concept dalle prestazioni convincenti: per portate da 135 m³/h a 8.200 m³/h, oltre alle versioni standard L 205-295 V e L 1250-8200 V, anche per valori di pressione fino a 40 bar proponiamo una soluzione perfetta con i modelli L 1300-5000 V HP (da 1.300 a 5.000 m³/h). Se è necessaria una protezione antincendio, su richiesta forniamo tutti i modelli nella versione VH, dotata di un carbone speciale che garantisce un'ottima resistenza alla combustione.


Vantaggi di CLEARPOINT® V

Caratteristiche tecniche CLEARPOINT® V

    Filtro a carbone attivo con cartuccia Adsorbitore a carbone attivo Adsorbitore a carbone attivo Adsorbitore a carbone attivo ad alta pressione
Parametro Unità S055 – M018 VWM (HP) L 205 - 295 V
L 205 - 295 VWM
L 205 - 295 VH
L 1250 - 8200 V
L 1250 - 8200 VWM
L 1250 - 8200 VH
L 1300-5000 V HP
Portata m³/h 50 … 200 135 ... 1.550 1.250 ... 8.200 1.300 ... 5.000
Pressione di esercizio max. bar [g] 16 (opzionale: 50) 16 , L 295 V: 11 11 40
Temperatura di esercizio max. °C 45, suggerita inferiore a 25°C 50, suggerita inferiore a 35°C
50, suggerita inferiore a 35°C 50, suggerita inferiore a 35°C
Durata utile max. h 2.000-3.500 10.000 10.000 10.000

*Per altre caratteristiche tecniche, consultare le brochure nell'area Download in basso.

Downloads CLEARPOINT® V

Manuale (en)
PDF
946 KB
CLEARPOINT L 205 – L295 VWM
Opuscoli
PDF
228 KB
CLEARPOINT V l'adsorbitore a carbone attivo

Buono a sapersi

Per ottenere aria compressa in classe di qualità 1 relativa al contenuto di olio secondo ISO 8573, moltissimi utenti impiegano adsorbitori a carbone attivo. Le molecole di olio vengono rimosse mediante adsorbimento. Tuttavia, il carbone attivo è in grado di adsorbire anche le molecole di vapore acqueo, e quando esse raggiungono una concentrazione elevata, riducono ben presto la capacità di adsorbimento dell'olio. Di conseguenza, il contenuto di vapore d'olio residuo nell'aria compressa a valle dell'adsorbitore supera il valore limite per la classe 1 (pari a 0,01 mg/m³). Si raccomanda pertanto di prevedere l'essiccamento dell'aria compressa a monte dell'adsorbitore, per una maggiore durata utile del carbone attivo e per un basso tenore d'olio residuo.

Per saperne di più...

La nostra tecnologia per la misurazione e il monitoraggio del vapore d’olio

Poiché la contaminazione da olio può verificarsi in ogni momento e in qualsiasi punto dell'impianto d'aria compressa, il rischio non deve essere sottovalutato, soprattutto nei processi produttivi sensibili dell'industria chimica, farmaceutica, alimentare e della verniciatura, dove l'aria compressa entra in contatto diretto o indiretto con il prodotto.

Con la tecnologia di misurazione appropriata, è possibile monitorare in modo affidabile se i valori limite definiti per il contenuto di vapore d'olio vengono rispettati. METPOINT OCV compact rileva costantemente il tenore d'olio residuo nell'aria compressa e attiva un allarme in caso di scostamenti.

Il dispositivo analogico di controllo dell'olio, invece, consente una misurazione periodica e diretta sul singolo componente.

METPOINT® OCV compact

Il METPOINT OCV compact (Oil Content Vapor) consente il controllo online continuo e la documentazione del tenore di vapore d’olio residuo. Il tratto di misura si trova direttamente all'uscita dell’aria compressa dell'adsorbitore a carbone attivo. In tal modo, il METPOINT OCV compact offre un importante contributo alla sicurezza del processo.

Per saperne di più...

Maggiore sicurezza con l'indicatore di prova dell’olio

Per determinare la qualità dell'aria compressa è possibile montare sulla testa del corpo del filtro un adattatore con indicatore di prova dell'olio e manometro. Quando la valvola a spillo è completamente aperta, un determinato flusso parziale d'aria attraversa una provetta. Le particelle di olio contenute nell'aria compressa provocano una decolorazione rossa della provetta dal basso verso l'alto.

L’indicatore di prova dell’olio è utile per la misurazione periodica del tenore d'olio residuo a valle del componente di trattamento in un impianto di gas compresso oppure in un determinato punto del sistema a gas compresso. Sono possibili più misurazioni fino al raggiungimento del limite di carico.

Applicazioni con aria compressa oil-free

Sichere ölfreie Druckluft für die Pharmaproduktion
Aria non lubrificata e asettica per i farmaci

Nell'industria farmaceutica, è particolarmente importante utilizzare aria compressa asettica e non lubrificata. Nycomed utilizza i filtri per aria compressa CLEARPOINT e BEKOKAT. L'aria compressa serve per pulire le confezioni con aria di processo e comandare le valvole con aria di pilotaggio.

Per saperne di più...
Druckluftaufbereitung in der Getränkeindustrie
Trattamento dell’aria compressa nell'industria delle bevande

A causa delle normative estremamente rigide dell'industria alimentare, RheinfelsQuellen H. Hövelmann GmbH & Co. KG utilizza due BEKOKAT per produrre aria compressa assolutamente non lubrificata,  perché come aria di processo viene in parte a contatto diretto con gli alimenti.

Per saperne di più...
Aria compressa a diretto contatto con gli alimenti

Il lattosio in polvere presso Meggle AG viene trasportato attraverso i tubi usando aria compressa. L'aria di trasporto deve essere assolutamente asciutta e non lubrificata, in modo che il lattosio non formi grumi. Ciò viene garantito dall'essiccatore ad adsorbimento EVERDRY e dall'adsorbitore a carbone attivo di BEKO.

Per saperne di più...
Oberflächenreinigung bei HELLA
Pulizia delle superfici presso HELLA KGaA Hueck & Co.

La pulizia delle superfici della ditta HELLA KGaA Hueck & Co. è particolarmente importante nella realizzazione di componenti sensibili. L'aria compressa viene trattata con BEKOKAT  in modo che non sia lubrificata e utilizzata come aria di processo per soffiare via lo sporco e la polvere.

Per saperne di più...