Aria compressa nel settore automobilistico

L'industria automobilistica comprende svariati settori, dalla produzione di singoli pezzi alla fabbricazione di veicoli completi, fino alle riparazioni in officina. Di conseguenza, anche i campi di applicazione dell'aria compressa sono molteplici. Tra le varie attività, l'aria compressa viene utilizzata per creare il vuoto per prelevare pezzi. Questa tecnica, cosiddetta "pick and place", viene utilizzata ad esempio per il trasporto e il montaggio dei parabrezza.

Inoltre, variano notevolmente i requisiti per quanto riguarda l'aria compressa utilizzata: gli standard di qualità più elevati si applicano ad esempio nella verniciatura a spruzzo dei veicoli o nella saldatura a laser. Nelle officine o in alcune tipologie di applicazione per carrozzeria, tuttavia, è sufficiente una qualità d'aria compressa inferiore.

È quindi necessaria una progettazione personalizzata per il trattamento dell'aria compressa, a seconda dell'applicazione e delle condizioni ambientali d'impiego. Di conseguenza, si può ottenere la riduzione dei costi operativi, grazie al risparmio energetico, oppure degli scarti di prodotto, rispettando il livello di qualità richiesto.

Applicazioni nel settore automobilistico

Aria compressa per gli utensili

Utensili ad aria compressa non automatizzati
Nell'industria automobilistica viene utilizzata solo aria compressa a bassa pressione. Per garantire che in un'officina le diverse postazioni di lavoro vengano fornite di aria compressa in modo simultaneo ed efficiente, il sistema deve essere progettato per distribuire perfettamente la pressione in tutta l'officina. Spesso gli utensili ad aria compressa vengono preferiti per la loro maneggevolezza e il loro peso ridotto rispetto agli utensili elettrici.

Robotica con componenti pneumatici
L'industria automobilistica oggi è impensabile senza la robotica. I robot, ad esempio, aiutano nel serraggio e nell'induzione nel reparto presse. Ma sono anche parte integrante di altri processi, come la verniciatura, la saldatura e il montaggio. Robot di movimentazione fissa o mobile spesso richiedono componenti pneumatici. L'aria compressa rappresenta pertanto un mezzo rilevante nelle linee di produzione dell'industria automobilistica per il comando e l'azionamento dei robot.

 

Prodotti da noi consigliati:

CLEARPOINT filtri EVERDRY essiccatori ad adsorbimento METPOINT sistemi di misurazione
 

Aria compressa per il trattamento delle superfici

Nell'ambito della produzione dei veicoli, esistono diversi trattamenti per superfici, come l'attivazione al plasma, la ionizzazione, la sabbiatura, la pallinatura e la verniciatura. In tutte queste applicazioni è necessaria l'aria compressa, che svolge un ruolo importante nel processo produttivo di beni di alta qualità.

Le varie applicazioni hanno esigenze differenti per quanto riguarda l'aria compressa. La qualità dell'aria impiegata nelle cabine o nelle pistole di verniciatura a spruzzo è molto importante: le particelle, gli aerosol e i vapori d'olio, le sostanze contenenti silicone e la condensa sono infatti le cause principali dei difetti di verniciatura. Deve essere quindi garantita l'assenza di sostanze che compromettono la bagnatura delle vernici (PWIS = Paint-Wetting Impairment Substances).

La ionizzazione richiede aria compressa secca e priva di polvere. Questi requisiti sono imposti anche per i sistemi di pulizia delle superfici senza contatto nella produzione di componenti elettronici ad alte prestazioni. A tale scopo, l'aria compressa deve essere anche assolutamente non lubrificata.

Il trattamento adeguato e affidabile dell'aria compressa, che ne preservi la qualità, può prevenire difetti di lavorazione e quindi ridurre al minimo gli scarti di prodotto. Ad esempio, si può ottenere la riduzione dei tempi di produzione nella verniciatura a più passate, poiché l'aria compressa riscaldata può ridurre i tempi di asciugatura quando si usano vernici a base d'acqua. 

 

Prodotti da noi consigliati:

CLEARPOINT filtri DRYPOINT AC essiccatori ad adsorbimento BEKOKAT sistemi catalitici
 

Aria compressa per la carrozzeria

Le scocche delle auto vengono prodotte mediante vari processi di giunzione, quali saldatura laser, al plasma, flangiatura o graffatura. Per tutti questi metodi, può essere necessaria l'aria compressa, ad esempio come sistema di azionamento pneumatico, protezione contro la polvere o aria di sbarramento. L'aria compressa è richiesta anche in molti altri punti per gli elementi di serraggio pneumatici, assi pneumatici rotanti o traslanti, sistemi di alimentazione aria compressa per perni, rivetti, bulloni e viti.

Molte applicazioni richiedono l'aria compressa solo come mezzo di azionamento, che non richiede un'elevata qualità dell'aria: spesso è sufficiente installare un essiccatore a ciclo frigorifero e un filtro. Tuttavia, è importante progettare correttamente il trattamento, per evitare inutili costi energetici.

Talvolta invece l'aria compressa interviene direttamente nel processo, ad esempio nella saldatura laser. In un metodo di saldatura laser, ovvero la saldatura a scanner, il raggio laser viene guidato tramite uno specchio, dove la dispersione del raggio a CO2 riduce le prestazioni del sistema. Per assicurare specchi puliti e non appannati e per evitare questa dispersione, il laser deve essere incanalato con aria compressa trattata e depressurizzata. 

 

Prodotti da noi consigliati:

CLEARPOINT filtri EVERDRY essiccatori ad adsorbimento
 

Applicazioni / Referenze

Aria compressa come mezzo di trasporto e di pilotaggio

Presso GF Automotive la sabbia viene trasportata tramite aria compressa. L'umidità può causare la formazione di grumi nelle tubazioni. Le valvole di comando sono azionate con aria compressa come aria di pilotaggio. Un essiccatore a ciclo frigorifero DRYPOINT produce aria compressa secca.

Per saperne di più…
Pulizia delle superfici presso HELLA KGaA Hueck & Co.

La pulizia delle superfici all'interno dell'azienda HELLA KGaA Hueck & Co. è particolarmente importante per la produzione di componenti sensibili. L'aria compressa viene trattata con BEKOKAT in modo che non sia lubrificata, e viene poi utilizzata come aria di processo per soffiare via lo sporco e la polvere.

Per saperne di più…
Trattamento dell’aria compressa sulle locomotive ibride

L'aria di pilotaggio è necessaria, nella versione ibrida della locomotiva di manovra ALSTOM costruita a Stendal, per fornire aria compressa trattata all'impianto frenante. A tale scopo vengono impiegati gli essiccatori a membrana DRYPOINT M e i filtri CLEARPOINT.

Per saperne di più…
Standard di alta qualità nella produzione delle frizioni

Flender di Mussum, azienda produttrice di frizioni, necessita di un'aria compressa assolutamente non lubrificata e secca. L'aria deve soddisfare tutti i requisiti dell'applicazione, dall'aria di processo all'aria barriera, in particolare nella produzione di accoppiamenti complessi.

Per saperne di più…

Altri settori